• Home
  • Ambiti di intervento
  • Consulenza psicologica

Consulenza psicologica

“Continua a scalare
Puoi fare tutto ciò che scegli di fare,
se prima scopri chi sei e
sei disposta a lavorare
con una forza superiore a te stesso per farlo”

Caled Brown

La consulenza psicologica è un percorso di breve durata e con numero limitato di incontri. Si rivolge sia ad un singolo (adolescente – adulto) che ad un nucleo (coppia o famiglia).

Lo scopo ultimo di questi incontri è quello
di dare una risposta in un periodo limitato
al proprio problema o vissuto “negativo”.

Il lavoro prevede un’osservazione a livello emotivo e cognitivo meno profonda rispetto ad una psicoterapia perché qui si osserva, insieme, in un luogo protetto e sempre senza giudizio, una specifica problematica/difficoltà di vita e non un aspetto che concerne la personalità come, invece si può fare in psicoterapia.

Non sarà il professionista a dare un “consiglio” ma aiuterà la persona a trovare le risposte dentro di sé e/o a riformulare un pensiero o un’emozione negativa.

È indicato soprattutto in caso di:

  • Difficoltà scolastiche, psico-educative, nella pianificazione e nel raggiungimento di un obiettivo di vita o lavorativo, relazionali,
  • Problematiche successive ad eventi di bullismo/cyberbullismo,
  • Per imparare un uso consapevole della tecnologia-videogiochi,
  • Problematiche educative con bambini o adolescenti,
  • Orientamento scolastico, soprattutto a fine ciclo della scuola secondaria di primo grado o secondaria di secondo grado;
  • Bassa autostima.

PRIMO COLLOQUIO CONOSCITIVO

Durante il primo colloquio, conoscitivo, si capisce la portata della domanda, la problematica e si fissano insieme gli obiettivi volti al superamento del momento di difficoltà.
Lo scopo, nello specifico, è quello di:

  • Sostenere,
  • Motivare,
  • Abilitare o riabilitare il soggetto, all’interno della propria vita affettiva e relazionale.

Rinforzando la sua capacità di scelta (volta al benessere o al miglioramento nel qui ed ora cioè nel momento presente), di problem solving, di pianificazione; nel raggiungimento di un obiettivo e/o anche di cambiamento personale e interpersonale.

Una consulenza psicologica, a volte, si può trasformare in una psicoterapia.

COSA NON È LA CONSULENZA PSICOLOGICA

La consulenza psicologica non consiste in una serie di consigli ricevuti dal professionista, ma, in un percorso, che supporta ed orienta la persona a trovare dentro di sé le risposte di cui ha bisogno.

Il professionista può solo essere di aiuto ed indirizzare
il ragionamento e la valutazione
dei pro e dei contro.
Deve, infine, essere imparziale e non giudicare.


Dr.ssa Federica Ciocca
Psicologa, Psicoterapeuta a Torino


P.I. 02449950035
© 2021. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.
www.psicologi-italia.it